Messaggio per utenti con sintetizzatori vocali

Benvenuto, Se state utilizzando un sintetizzatore vocale vi consigliamo di entrare in modalità "Miglior Accesso". Questa modalità è progettata per agevolare alcune modalità di navigazione:

Salta a contenuto principale

Opzioni accessibilità

Dimensioni testo:

Paginazione:

Contenuto principale

Benvenuti nel portale istituzionale del Comune di Castrovillari

Centralino: 0981/2511 (10 linee) - pec: protocollo@pec.comune.castrovillari.cs.it

Fatturazione elettronica

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione, ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non accetterà fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n. 55/2013.

 Nomina del Responsabile dell'Ufficio Centrale di fatturazione elettronica (Servizio istituito con delibera Commissario Straordinario n.48/2015)

 Comunicazione ai fornitori del Comune di Castrovillari

Codice Univoco ufficio: UFHVOE
Nome dell'ufficio: Uff_eFatturaPA
Cod. fisc. del servizio di F.E. - 83000330783

Modalità di fatturazione verso il Comune di Castrovillari

Si porta a conoscenza dei sigg.ri fornitori del Comune di Castrovillari del Codice identificativo dell'ufficio destinatario della fatturazione elettronica ai sensi del DM n. 55 del 3 aprile 2013.

Si fa presente che il Decreto Ministeriale n.55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214.

Si comunica pertanto che:

- a decorrere dal 31/03/2015, i fornitori dell'Ente devono obbligatoriamente inviare la fattura esclusivamente in formato elettronico, secondo il formato di cui all'allegato A del citato DM n.55/2013, attraverso il Sistema di Interscambio (SDI) gestito dall'Agenzia delle Entrate;

- il medesimo DM stabiliva che ….”trascorsi 3 mesi dalla data del DM, le Amministrazioni pubbliche non potranno procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico”.

- per le finalità di cui sopra, l'articolo 3 comma 1 del citato DM n.55/2013 prevede che l'Amministrazione individui i propri Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell'Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA).

- il Codice Univoco Ufficio è l'informazione obbligatoria della fattura elettronica che consente al Sistema di Interscambio (Sdì) di recapitare correttamente la fattura elettronica.

Si riporta, di seguito, il Codice Univoco dell'Ufficio a cui indirizzare le fatture elettroniche del Comune di Castrovillari:

- Codice Univoco ufficio: UFHVOE

- Nome dell'ufficio: Uff_eFatturaPA

- Codice fiscale, del servizio di fatturazione elettronica: 83000330783

Tale codice è un elemento essenziale da inserire nella fattura elettronica, senza il quale il Sistema di Interscambio procede allo scarto della fattura trasmessa.

Inoltre, ai sensi dell'art. 25 del D.L n. 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, le fatture elettroniche emesse verso la PA, dovranno riportare obbligatoriamente:

- il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione previsti dalla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;

- il codice unico di progetto (CUP) in caso di fatture relative a progetti di investimento pubblico.

Si precisa che il Comune di Castrovillari non procederà al pagamento di fatture che non riportino i codici CIG e CUP qualora obbligatori.

Ferme restando le indicazioni previste dall'art. 21 del Dpr 633/1972 e dall'art. 191 del D.Igs 267/2000, al fine di consentire il rispetto della scadenza dei pagamenti, la corretta tenuta del suddetto registro e il caricamento automatico della fattura nel sistema contabile e gestionale, le fatture elettroniche inviate a questo Ente devono riportare, altresì, le ulteriori informazioni da indicare nel tracciato elettronico della fattura:

- servizio che ha ordinato la spesa;

- estremi della determinazione dirigenziale con la quale è stata commissionata la prestazione/fornitura;

- estremi dell'impegno di spesa e del capitolo di bilancio;

- qualsiasi altra informazione che si ritiene necessaria.

Il Responsabile dell'Ufficio Fatturazione Elettronica -Rag. Roberto Dionesalvi-

Modalità di fatturazione verso il Comune di Castrovillari

Si porta a conoscenza dei sigg.ri fornitori del Comune di Castrovillari del Codice identificativo dell'ufficio destinatario della fatturazione elettronica ai sensi del DM n. 55 del 3 aprile 2013

Si fa presente che il Decreto Ministeriale n.55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214.

Si comunica pertanto che:

Ø a decorrere dal 31/03/2015, i fornitori dell'Ente devono obbligatoriamente inviare la fattura esclusivamente in formato elettronico, secondo il formato di cui all'allegato A del citato DM n.55/2013, attraverso il Sistema di Interscambio (SDI) gestito dall'Agenzia delle Entrate;

Ø il medesimo DM stabiliva che ….”trascorsi 3 mesi dalla data del DM, le Amministrazioni pubbliche non potranno procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico”.

Ø per le finalità di cui sopra, l'articolo 3 comma 1 del citato DM n.55/2013 prevede che l'Amministrazione individui i propri Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell'Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA).

Ø il Codice Univoco Ufficio è l'informazione obbligatoria della fattura elettronica che consente al Sistema di Interscambio (Sdì) di recapitare correttamente la fattura elettronica.

Si riporta, di seguito, il Codice Univoco dell'Ufficio a cui indirizzare le fatture elettroniche del Comune di Castrovillari:

Ø  Codice Univoco ufficio: UFHVOE

Ø  Nome dell'ufficio: Uff_eFatturaPA

Ø  Codice fiscale, del servizio di fatturazione elettronica: 83000330783

Tale codice è un elemento essenziale da inserire nella fattura elettronica, senza il quale il Sistema di Interscambio procede allo scarto della fattura trasmessa.

Inoltre, ai sensi dell'art. 25 del D.L n. 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, le fatture elettroniche emesse verso la PA, dovranno riportare obbligatoriamente:

>     il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione previsti dalla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;

>     il codice unico di progetto (CUP) in caso di fatture relative a progetti di investimento pubblico.

Si precisa che il Comune di Castrovillari non procederà al pagamento di fatture che non riportino i codici CIG e CUP qualora obbligatori.

Ferme restando le indicazioni previste dall'art. 21 del Dpr 633/1972 e dall'art. 191 del D.Igs 267/2000, al fine di consentire il rispetto della scadenza dei pagamenti, la corretta tenuta del suddetto registro e il caricamento automatico della fattura nel sistema contabile e gestionale, le fatture elettroniche inviate a questo Ente devono riportare, altresì, le ulteriori informazioni da indicare nel tracciato elettronico della fattura:

Ø Servizio che ha ordinato la spesa;

Ø Estremi della determinazione dirigenziale con la quale è stata commissionata la prestazione/fornitura;

Ø Estremi dell'impegno di spesa e del capitolo di bilancio;

qualsiasi altra informazione che si ritiene necessaria.