Storia Istituzionale del Comune

I sindaci della città dal 1806

Visite: 1410

Con quest'articolo si vuole ripercorrere la successione dei Sindaci che hanno retto la giunta comunale della città di Castrovillari dal 1806 a oggi. Prima di dare seguito alla lista nominativa, cui si farà seguito, ove possibile alcune notizie, si ritiene opportuno specificare alcuni termini che caratterizzano l'attività amministrativa di un comune, e che troverete nell'esposizione.


Nel nostro ordinamento l'Ufficio dello Stato Civile, che è l'organo competente a ricevere gli atti di stato civile e tenere i registri dello stato civile, è il Sindaco. Questi può essere sostituito dal vice sindaco, dall'assessore anziano, che per alcuni è l'assessore elencato per primo nell'atto di nomina, per altri è il più anziano di età, dal Commissario Prefettizio, che subentra alla guida del comune a seguito dello scioglimento del Consiglio comunale, sino a nuove votazioni. Il Commissario straordinario è un dirigente pubblico nominato dal governo per far fronte a incarichi urgenti o straordinari nella Pubblica Amministrazione. Il Podestà era il titolare della più alta carica civile nel governo della città, e designava perciò anche il responsabile dell'amministrazione comunale. Il termine è latino e rileva la sovranità, l'autorità.

 I Sindaci e Commissari Prefettizi della Città di Castrovillari dal 1806